Mali: “Ci sono i soldi per un nuovo pacchetto di aiuti all’economia”

“Le finanze pubbliche serbe sono stabili e c’è spazio sufficiente per fornire ulteriori fondi volti a un nuovo pacchetto di assistenza all’economia e ai cittadini, annunciato già dal Presidente serbo Aleksandar Vucic”, ha riferito ieri a “Tanjug” il Ministro delle finanze Sinisa Mali.

Mali ha sottolineato che per il 15 febbraio verrà definito un ulteriore pacchetto di assistenza all’economia, e che sono attualmente in corso le ultime analisi per indirizzare il denaro nel modo giusto, cioè aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno.

“Stiamo valutando diverse opzioni, ma crediamo che ci sarà un pagamento della metà del salario minimo, oltre a un sostegno aggiuntivo per i nostri concittadini più anziani durante l’anno, i quali hanno già ricevuto un aumento della pensione del 5,9% dal 1° gennaio”.

Mali ha poi sottolineato che grazie alla gestione responsabile delle finanze pubbliche e al consolidamento finanziario attuati dallo Stato negli anni precedenti, è stato possibile per la Serbia avere uno dei pacchetti di aiuti più generosi nel 2020, così come continuare con gli aiuti anche quest’anno.

Nel 2020 il volume totale delle misure di assistenza all’economia e alla popolazione ammontava a 704 miliardi di dinari, che, ha sottolineato, è di circa sei miliardi di euro, ovvero il 12,7% del PIL.

“Nonostante un pacchetto di aiuti così generoso, la Serbia ha mantenuto il suo debito pubblico al di sotto del 60% del PIL, che è il livello prescritto da Maastricht. Questa è esattamente la base per un nuovo pacchetto di misure di aiuto”, ha concluso.

http://www.politika.rs/scc/clanak/470618/Imamo-dovoljno-novca-za-novi-paket-pomoci-privredi

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top