L’UE valuta di togliere la Serbia dai Paesi della “lista verde”

L’UE sta valutando la possibilità di rimuovere la Serbia e altri cinque Paesi dalla “lista verde” dei Paesi terzi i cui cittadini possono entrare nell’UE sulla base di buoni parametri epidemiologici. Ciò significa che i visitatori di ritorno da quei Paesi potrebbero anche dover affrontare controlli più severi, come dei test sul COVID-19 o la quarantena.

Gli ambasciatori degli Stati membri dovrebbero decidere all’incontro di Bruxelles su quali Paesi rimarranno e quali saranno rimossi dalla “lista verde”, che viene aggiornata due volte al mese. Il Comitato sanitario speciale dell’UE ha proposto di rimuovere dalla lista Serbia, Albania, Giappone, Armenia, Azerbaigian e Brunei.

Bruxelles afferma che la media dei nuovi casi giornalieri di infezione da Covid-19 in questi sei Paesi è aumentata notevolmente da meno di 40 per milione di abitanti, come era alla fine di giugno, a più di 100 a settimana, 500 in Serbia.

Nella tornata precedente, dieci giorni fa, a causa dell’aggravarsi della situazione epidemiologica, Montenegro, Macedonia del Nord e Kosovo erano già stati allontanati dalla “lista verde”. La decisione dovrebbe essere ufficializzata entro la fine della settimana.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/284221/EU-razmatra-uklanjanje-Srbije-sa-zelene-liste.html

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top