L’UE presenta le linee guida del Fondo per il sostegno finanziario

La Commissione Europea ha inaugurato “una nuova fase di dialogo” con la Serbia riguardo ai temi dell’occupazione e del welfare, in conformità con le linee guida del Fondo per lo sostegno finanziario “IPA2”. L’obiettivo è che questi fondi, destinati alla trasformazione economica e democratica dei Paesi candidati per l’adesione all’UE, vengano indirizzati più rapidamente verso i settori rilevanti, assicurando ulteriori incentivi.

La Commissione Europea sta preparando un dossier con le indicazioni per aumentare la stabilità macroeconomica e del bilancio, lo sviluppo della concorrenza, della crescita economica della Serbia e della regione balcanica. Gli ufficiali della CE hanno dichiarato all’agenzia Beta che su questo programma informeranno i paesi dei Balcani Occidentali nel primo semestre di quest’anno. Inoltre, hanno aggiunto che in conformità con il “Documento strategico” sulla politica di adesione dei nuovi membri all’UE, adottato a dicembre del 2013, verrà presentata una strategia specifica per la Serbia. L’UE e le istituzioni finanziarie internazionali, tramite il Quadro degli investimenti per i Balcani occidentali, aumenteranno gli incentivi nei principali settori del trasporto e dell’energia, al fine di stimolare la cooperazione tra gli enti pubblici e privati, riguardo ai progetti comunali e al sostegno alle PMI. Inoltre, dai fondi IPA la CE assegnerà un miliardo di euro con l’obiettivo di attrarre almeno altri dieci miliardi di euro di investimenti per l’area balcanica occidentale, provenienti da capitali privati.

SERBIA-EU-ENLARGE

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top