L’opposizione sul nuovo governo: “Non importa chi siano i nuovi Ministri, Vučić al comando di tutto”

Secondo l’opposizione parlamentare serba, dopo la proposta sulla composizione del nuovo governo fatta dal Presidente Aleksandar Vucic, “non importa chi sia formalmente il Premier e gli altri Ministri, poiché Aleksandar Vučić è sia il Primo Ministro che il Ministro di ciascun dipartimento”. La stessa opposizione ha annunciato che non appoggerà l’elezione del nuovo governo in parlamento.

Dragana Rakić, vice capo del gruppo parlamentare Ds al parlamento serbo, afferma che nei governi di Vučić ci sono solo scagnozzi, truffatori e ladri, e che questo governo non sarà diverso. “La maggior parte dei membri del governo, a cominciare dalla Premier e proseguendo, o non ha alcuna esperienza, oppure la loro professione non ha nulla a che fare con il dipartimento in cui diventano Ministri. Cosa c’entra Miloš Vučević con la Difesa, Irena Vujović con l’Ecologia, Selaković con il Lavoro o Vesić con l’Edilizia? E per non parlare dei compagni di coalizione e dei loro “esperti”, da Basta a Tončev, fino a Ružić? Nessuno conta niente, perché il sistema è impostato in modo che a una persona si debba chiedere tutto e che una persona decida tutto”, sottolinea Rakić.

Lei aggiunge che è altrettanto irrilevante chi c’è in un tale governo e chi non c’è, tra coloro che c’erano finora. “Non c’è dubbio che gli attuali Ministri – Vulin, Stefanović, Zorana Mihajlović, Nedimović e gli altri – riceveranno nuovi incarichi fuori dal governo, come quelli prima di loro. Chi oggi ricorda il Ministro Sertić, Rodić, Bačević o Glamočić? Di certo nessuno, anche se ora stanno tutti bene e hanno tutto di cui abbisognano. Quindi il nuovo governo può essere descritto in una frase: Vučić ha cambiato qualcosa in modo che tutto rimanesse uguale”, dice Rakic.

Secondo lei, l’unica cosa incoraggiante è che si tratta dell’ultimo governo formato da Aleksandar Vučić e l’ultimo che si forma secondo il principio “un po’ per l’est, un po’ per l’ovest”. “Solo la Serbia e i cittadini della Serbia non avranno nessuno in questo governo”, conclude la parlamentare dei DS. Anche Miroslav Aleksić, capo del gruppo parlamentare del Partito popolare al parlamento serbo, afferma che è del tutto irrilevante chi siano i Ministri o gli altri funzionari del governo, perché tutte le decisioni sono prese “da una sola persona”.

https://www.danas.rs/vesti/politika/nije-vazno-ko-su-novi-ministri-vucic-se-za-sve-pita-opozicija-o-sastavu-nove-vlade/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top