L’opposizione presente nei telegiornali 6 secondi al giorno

Il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, è stato presente nei telegiornali della Radio Televisione serba (RTS) per un totale di 2 ore e 9 minuti nel periodo dal 15 marzo al 30 aprile, mentre i 6 maggiori partiti di opposizione insieme solo 4 minuti e 25 secondi. Facendo un semplice calcolo, l’opposizione intera è apparsa quotidianamente 5,8 secondi nel telegiornale di “RTS”, il che significa meno di 1 secondo a partito.

Lo mostrano i risultati del monitoraggio dell’Ufficio per la ricerca sociale “BIRODI”, che di anno in anno indagano la situazione generale del servizio pubblico, ma anche di altre televisioni a frequenza nazionale.

Nel periodo dal 15 marzo al 30 aprile, il Presidente della Serbia ha “passato” 2 ore e 9 minuti nei telegiornali del servizio pubblico senza un solo secondo di critica negativa, e nei telegiornali principali di tutte e 6 le televisioni a frequenza nazionale è stato rappresentato per ben 18 ore e mezza, mentre ai partiti dell’opposizione, “Stranka slobode i pravde, Demokratska stranka, Narodna stranka, Dveri, Socijaldemokratska stranka i Pokret slobodnih građana”, sono rimaste solo le briciole.

Quando si parla di servizio pubblico, nel telegiornale di “RTS” la maggior parte del tempo è stata dedicata al partito SSP di Dragan Djilas, 3 minuti e 28 secondi in 45 giorni, poi ai DS di Zoran Lutovac con 30 secondi e al SDS di Boris Tadic con 27 secondi. I restanti 3 partiti non hanno ottenuto un solo secondo in 45 giorni.

Opozicija imala šest sekundi dnevno u Dnevniku 2 RTS

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Aleksandar Vucic, BIRODI, opposizione, RTS, SSP
L’opposizione non si fida dei sondaggi di Djilas

Vučić su Instagram: “Lo stipendio medio a marzo è stato di 555 euro”

Chiudi