Loncar: “La vaccinazione sarà consigliata, non obbligatoria”

Il Ministro della Salute, Zlatibor Lončar, ha affermato oggi che il vaccino contro il coronavirus, una volta ottenuto, non sarà obbligatorio ma consigliato e che per ora non sono state prese in considerazione restrizioni per chi potrebbe non volerlo ricevere. Loncar ha detto che la priorità sarà in primo luogo per gli operatori sanitari che lavorano nelle cliniche di malattie infettive nelle zone rosse, poi altri operatori sanitari, servizi di sicurezza, esercito, polizia e servizi pubblici.

“Queste regole sono state scritte molto tempo fa, possono essere leggermente modificate a causa delle specificità del virus, ma la vaccinazione non è obbligatoria, è consigliata”, ha detto Loncar.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Quando è stato chiesto dai giornalisti se i cittadini che non vogliono essere vaccinati contro il coronavirus potranno viaggiare, andare in banca, volare o fare altro, il Ministro ha detto che a causa di restrizioni, annunciate da alcune compagnie aeree mondiali, è necessario “avere un vaccino autorizzato e averne abbastanza per consentire a tutti di essere vaccinati”.

Loncar ha affermato che le cliniche private in Serbia sono coinvolte nella lotta contro l’epidemia e alcuni laboratori microbiologici registrati operano il cosiddetto “Test rapido”, ma non il test PCR per il coronavirus.

“Sono obbligati a riferire entro mezzogiorno quanti positivi ci sono in modo che possiamo organizzarci”, ha detto Lončar, affermando che un’ulteriore cura dei pazienti avviene nelle istituzioni sanitarie statali.

http://www.politika.rs/sr/clanak/467451/Loncar-Vakcina-protiv-koronavirusa-nece-biti-obavezna-nego-preporucena

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top