Lo stabilimento della tedesca “Brose” pronto in primavera a Pancevo

“La prima fase della costruzione dello stabilimento della società “Brose” nella città di Pancevo sarà completata nella primavera del 2021 e la produzione inizierà alla fine di quell’anno”, ha affermato il direttore esecutivo Ulrich Schrickel. In un colloquio con la Premier serba Ana Brnabić, ha confermato che l’azienda, oltre agli impianti di produzione, avrà anche un dipartimento che si occuperà dello sviluppo per cui necessario personale qualificato che si occupi della produzione di hardware e software.

Lo stesso Schrickel ha sottolineato che su 1.100 lavoratori, si prevede che 460 dipendenti avranno una specializzazione superiore, cioè oltre il 40% del numero totale. Ha anche comunicato che è previsto che i rappresentanti dell’azienda tengano una conferenza presso la Facoltà di Ingegneria Meccanica ed Elettrica di Belgrado, al fine di stabilire una cooperazione di qualità.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La Brnabic ha sottolineato che stabilire una cooperazione con le università in Serbia, principalmente con la Facoltà di Ingegneria elettrica e Ingegneria meccanica, come fa la società “Brose”, è essenziale “perché uno degli obiettivi del governo è una interconnessione più profonda ed efficiente tra aziende, sistema educativo e studenti”.

La Premier ha sottolineato di apprezzare molto la visione della direzione dell’azienda di prevedere anche un centro di ricerca e sviluppo, oltre alla produzione, in Serbia.

L’azienda tedesca “Brose” aveva avviato la costruzione di una fabbrica di componenti per auto-moto a Pancevo a marzo e prevede di investire almeno 180 milioni di euro in Serbia entro la fine del 2026.

https://www.ekapija.com/news/3039931/zavrsetak-prve-faze-gradnje-fabrike-brose-u-pancevu-na-prolece-proizvodnja-startuje

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Brose, Facoltà, investimenti, Pancevo
Dalla CE un piano di investimenti per i Balcani occidentali pari a 9 miliardi di euro

Mali: “L’arrivo dell’americana “DFC” garantirà miliardi di dollari di investimenti”

Close