Ljajić: “Non revocheremo le licenze alle agenzie di viaggio”

Il Ministero del Commercio, del turismo e delle telecomunicazioni non revocherà le licenze alle agenzie di viaggio e il Ministro Rasim Ljajić si aspetta che nei prossimi sette-dieci giorni si troverà una soluzione alla situazione di difficoltà attuale.

Il Ministro ha dichiarato che i rappresentanti del Ministero hanno tenuto un incontro con l’Associazione delle banche serbe, in cui è stata discussa la questione delle garanzie bancarie come modello di garanzia da fornire alle agenzie di viaggio nella conclusione degli accordi turistici.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“I rappresentanti dell’Associazione delle banche presenteranno una proposta della procedura per il funzionamento operativo e l’eventuale attivazione delle garanzie bancarie entro la fine di questa settimana, considerando che tale modello sulle garanzie di viaggio non è mai stato utilizzato nella pratica, sebbene sia previsto dalla legge sul turismo”, ha detto Ljajic, aggiungendo che questa procedura sarà inclusa nel nuovo Regolamento sulle garanzie di viaggio.

Allo stesso tempo, rappresentanti del Ministero opereranno da intermediari tra le compagnie di assicurazione e le agenzie di viaggio, al fine di risolvere la controversia in corso e utilizzare così il meccanismo per fornire le garanzie di viaggio.

“È abbastanza insolito che le compagnie di assicurazione informino invano le agenzie tre giorni prima della scadenza delle attuali licenze che non forniranno quel tipo di servizio quest’anno, giustificandolo con l’alto grado di rischio”, ha detto Ljajic.

Come ha sottolineato, l’essenza è che le compagnie di assicurazione effettuino la valutazione del rischio per ogni singola agenzia e facciano affari con quelle agenzie che ritengono stabili e solvibili.

Ljajic ha ribadito che il Ministero non revocherà le licenze alle agenzie, perché si aspetta che il problema venga risolto nei prossimi sette-dieci giorni, e ha aggiunto che la stagione turistica estiva è già terminata e che non sono previste ora nuove disposizioni turistiche.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/254632/Ljajic-Turistickim-agencijama-necemo-oduzimati-licence.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top