L’italiana “Zilio” farà tornare l’acqua potabile a Zrenjanin

Il direttore della azienda comunale “Vodovod i kanalizacija” di Zrenjanin, Goran Tajdic ha confermato che la commissione appaltante ha accettato l’offerta dell’azienda italiana “Gruppo Zilio” per i servizi di sanificazione e trattamento dell’acqua potabile a Zrenjanin. Tajdic ha detto che si aspetta la stipula del contratto con questa impresa italiana la settimana prossima.

Il direttore dell’azienda per l’approvvigionamento idrico di Zrenjanin ha detto che il Consiglio di sorveglianza terrà seduta oggi, dopo di che sarà inviata al consiglio comunale di Zrenjanin la proposta di stipula del contratto .“La commissione ha esaminato la documentazione ed ha stabillito che il “Gruppo Zilio” ha adempito a tutte le condizioni del bando, dopo di che ha proposto che  me come responsabile per la stipula del contratto. Visto che si tratta di una questione importante, oggi si terrà la seduta del Consiglio di sorveglianza comunale che manderà questa proposta all’Assemblea comunale”, ha detto Tajdic.

Dal momento della stipula del contratto il “Gruppo Zilio” ha un termine di otto mesi per realizzare il lavoro concordato. La settimana scorsa, in occasione dell’apertura delle offerte la commissione rilevante ha stabilito che l’azienda italiana è l’unica interessata per risolvere il problema dell’acqua potabile a Zrenjanin, la quale non si usa già da dieci anni.

(RTV, 05.02.2014.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... acqua
Cooperazione tra Italia e Serbia nel settore delle rinnovabili

60 milioni di euro per la fornitura dell’acqua potabile

Chiudi