L’italiana Vibac aprirà a Jagodina a inizio ottobre

“La fabbrica della Vibac per la produzione di nastri adesivi di ultima generazione per il packaging industriale sarà aperta entro 20 giorni”, ha dichiarato il sindaco di Jagodina Dragan Markovic Palma.

La fabbrica si trova nella zona industriale di Jagodina, a circa 500 metri dall’autostrada Belgrado-Nis. “Si tratta della più grande fabbrica nei Balcani, su un’area di circa 70.000 metri quadrati a fronte di un investimento di circa 70 milioni di euro e in cui troveranno occupazione circa 400 lavoratori”, ha detto Palma.

La registrazione delle domande di lavoro dei lavoratori è in corso. Al macchinario più grande della fabbrica i proprietari hanno dato nome di “Palma” in onore del sindaco, il quale ha detto che si tratta di un segno di gatitudine perché la città di Jagodina ha rispettato tutti gli impegni presi con gli investitori, che hanno iniziato la costruzione della fabbrica il 18 dicembre 2013.

La Vibac pianifica di esportare i suoi prodotti per un controvalore di 150 milioni di euro verso i paesi dell’est Europa, dell’ex Unione Sovietica e nell’area del Pacifico.

(Tanjug, 13.09.2015)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top