L’italiana “Veronesi” acquisterà la serba “Agroziv” entro sei mesi?

Il bilancio della Repubblica di Serbia per il 2015 ha prevvisto i fondi per il programa di sostegno ai dipedenti dell’azienda “Agroziv”, operante nella produzione di pollame e di cereali. La delibera del Governo serbo, condizione base per la realizzazione di questo programma di sostegno, sarà emanata entro la fine di gennaio- viene comunicato dal comune di Zitiste, deve ha sede l’industria alimentare in crisi.

I membri del gruppo di lavoro sono consapevoli delle intenzioni del Governo serbo e delle trattative in corso con il gruppo alimentare italiano ”Veronesi” (proprietario dei marchi Aia,  Negroni, La Pellegrina), possibile partner strategico nella realizzazione dell’accordo entro i prossimi sei mesi sul futuro della “Agroziv”.

Inoltre, viene comunicato che circa 500 dipendenti dell’azienda di Zitiste potrebbero utilizzare questo programma entro la fine di febbraio.

Dopo la realizzazione di questo programa di sostegno, si avvieranno tutti i procedimenti prevvisti dalla Legge “- è indicato nella comunicazione del Gruppo di lavoro formato da parte del comune di Zitiste per la soluzione dei problemi dell’azienda Agroziv.

Per i debiti enormi nell’ammontare di miliardi di dinari, non è difficile concludere che il fallimento è inevitabile. Dall’anno scorso i dipendenti della “Agroziv” non ricevono gli stipendi, non hanno previdenza sociale e assicurazione pensionistica.

(Novosti, 16.01.2015.)

Share this post

scroll to top
More in governo
Governo prepara le misure contro l’evasione fiscale

Il governo accetta l’offerta di Esmark per l’Acciaieria di Smederevo
Close