L’italiana Caminada sbarca a Subotica

Il titolare della società milanese Caminada, Alessio Caminada, ha firmato un accordo con il Sindaco di Subotica, Bogdan Laban, per l’acquisto di un appezzamento di terreno nella zona industriale di Mali Bajmok.

In precedenza, Caminada ha acquistato un appezzamento di terreno dell’estensione di 1,8 ettari per 23 milioni di dinari via 4CAM, la sua filiale a Novi Sad.

“La società milanese ha acquistato il terreno in vista della costruzione di un impianto di produzione che darà lavoro a 120 lavoratori. Questo è un giorno importante per la nostra città. Stiamo lavorando tutti i giorni alla creazione di nuovi posti di lavoro in quanto questo è un imperativo per il nostro governo locale”, ha dichiarato il Sindaco di Subotica, Bogdan Laban.

Secondo il titolar, Aldo Alessio Caminada, la società è attualmente in fase di selezione del contratto per la costruzione della fabbrica, che si estenderà su un’area di 2.000 metri quadrati. L’azienda è specializzata nella produzione e modellatura di stampi in plastica che vengono utilizzati nell’industria degli elettrodomestici, nell’industria elettrica e automobilistica.

“Vorremmo espandere questa impianto di produzione a 10.000 metri quadrati in pochi anni. Questa è sola una fase, e durante le seguenti il nostro piano è quello di aumentare il numero dei dipendenti. Abbiamo scelto di investire in questa zona industriale perchè uno dei nostri clienti, Ametech, è già in funzione qui. Inoltre, ci sono clienti potenziali come Dunkermotoren, partner di Ametech e abbiamo un cliente in Ungheria, per cui ha più senso economico collaborare con loro dalla Serbia”, ha dichiarato Caminada.

(eKapija, 09.03.2017)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1691433/Caminada-tra%C5%BEi-izvo%C4%91a%C4%8Da-za-izgradnju-proizvodne-hale-u-Subotici-Italijani-potpisali-ugovor-o-kupovini-zemlji%C5%A1ta

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top