Linea di credito di Banca Intesa di 10 milioni di euro

Il fondo europeo per l’Europa orientale (EFSE) e la Banca Intesa hanno sottoscritto un nuovo contratto per l’attivazione di una linea di credito nell’ammontare di 10 milioni di euro diretti al sostegno delle regioni rurali della Serbia, incluse quelle colpite dalle alluvioni dell’anno scorso, viene comunicato da Banca Intesa

I fondi saranno utilizzati principalmente per il finanziamento della fornitura di nuova attrezzatura agricola, nonchè per l’aumento della superficie dei terreni per i produttori singoli.

La presidente del Consiglio di amministrazione dell’EFSE, Monica Beck ha ricordato che il settore agrario in Serbia ricomprende oltre il 10 percento del prodotto interno lordo e che l’anno scorso è stato duramente colpito dalle alluvioni. “Insieme, avremmo la possibilità a dare un sostegno significativo alla crescita di questo settore e alla risoluzione dei problemi tramite finanziamento di fattorie e aziende agrarie nelle regioni rurali”, ha dichiarito la Beck.

Nel comunicato viene indicato che la Banca Intesa è stata strategicamente focalizzata al sostegno del settore agrario già dal 2008 e che fino ad oggi ha approvato 28.000 di finanziamenti per un valore totale di circa 150 milioni di euro ad aziende agrarie e fattorie.

Il Vicepresidente del Comitato esecutivo della Banca Intesa, Alessio Cioni ha detto che il settore agrario è il vantaggio comparativo della Serbia e una delle fonti principali per la crescita economica della Serbia. Proprio per questo, Banca Intesa è dedicata a dare il sostegno al settore agrario serbo.”La continuazione della cooperazione con l’EFSE ci consentirà di avere un potenziale ancora più grande per aiutare i nostri clienti ed incentivare il miglioramento della produzione agraria, attraverso la quale vorremmo contribuire al recupero dell’economia serba”, ha dichiarito Alessio Cioni.

Il Fondo europeo per l’Europa centrale è fondato dalla Banca di sviluppo tedesca con l’aiuto della Commissione europea e Ministero dell’economia della Repubblica Federale di Germania.

(eKapija, 14.01.2015.)

Share this post

scroll to top
Altro... agricoltura
Il sottosegretario Golubovic: “Grandi investimenti cinesi nell’agricoltura serba”

Le PMI italiane alla prova dei fondi Ue in Serbia

Chiudi