L’impatto di Air Serbia sull’economia serba

Secondo la ricerca della società Oxford Economics, quest’anno il contributo di Air Serbia all’economia del paese è stato quantificato in 211 milioni di dollari e 8700 posti di lavoro.

La ricerca ha calcolato che l’impatto generato dalle spese dirette ordinarie della compagnia aerea è pari a 190 milioni di dollari, un un traffico passeggeri da e per la Serbia di 2,5 milioni di persone. I visitatori nel paese spenderanno circa mezzo miliardo di dollari, che si convertirà in un contributo al Prodotto Interno Lordo di 373 milioni di dollari e il sostegno all’apertura o al mantenimento di 22.400 posti di lavoro. La ricerca ipotizza che nel 2020 l’impatto sul PIL salirà a 572 milioni di dollari per un totale di 28.200 occupati

Dane Kondic, direttore generale di Air Serbia, ha sottolineato come i dati dimostrino come la società sia profittevole e commercialmente efficace, contribuisca alla crescita economica del paese sostenendo anche i settori economici collaterali.

Il presidente del Comitato di supervisione di Air Serbia Sinisa Mali (tra l’altro Sindaco di Belgrado) ha ricordato come questa privatizzazione grazie alla partnership con Etihad sia quella di maggior successo nelal storia della Serbia: “Abbiamo dimostrato come sia possibile che attraverso una partnership strategica un’azienda che produceva solo perdite per lo Stato diventi profittevole. Oggi Air Serbia è un fattore di sviluppo dell’economia del paese. Lo studio mostra questo legame diretto tra il successo di una compagnia aerea e lo sviluppo economico di un paese. D’altra parte è importante che si continui a investire nella flotta e nell’aperture di nuove tratte perché vogliamo rafforzare lo sviluppo dell’economia e delle imprese serbe”.

Oxford Economics evdenzia come l’impatto di Air Serbia vada oltre l’ambito dei trasporti e si estenda alla creazione di relazioni d’affari, alla facilitazione dei processi di investimento allo sviluppo del turismo e del commercio.

Si attende che nel 2015 la Air Serbia contribuirà al miglioramento dei risultati dell’economia serba per 690 milionid di dollari, equivalenti a 32.000 posti di lavoro o al 2% del PIL.

(Economy.rs, 31.08.2015)

 

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top