“Leoni” interessata di aprire a Trstenik- possibile investimento di 20 mil euro

I rappresentanti di tre aziende estere, di cui una è la tedesca “Leoni”, il produttore dei cavi per l’industria automobilistica, hanno visitato ieri il comune di Trstenik.

Dopo il dialogo con gli investitori potenziali, Miroslav Aleksic, il presidente del comune, ha detto che si potrebbe aspettare l’apertura di un paio di migliaia dei nuovi posti di lavoro se queste aziende decidono di investire in questa città. 

“Con i vantaggi che l’autorità locale e il governo mettono a disposizione agli investitori si potrebbe aspettare l’apertura delle nuove fabbriche a Trstenik. Solo l’azienda “Leoni” ha bisogno di aprire altri 1.800 posti di lavoro in Serbia, oltre alla fabbrica esistente. Inoltre, un’altra azienda tedesca e italiana sono interessate di investire a Trstenik”, ha detto Aleksic.

Aleksic ha aggiunto che Trstenik offre agli investitori i vantaggi per i loro investimenti, nonchè il gran numero della forza di lavoro altamente qualificata.

“Leoni” ha già delle fabbriche in Serbia, a Prokuplje e Doljevac dove assume 4.000 dipendenti. I rappresentanti di questa azienda sono interessati di investire altri 20 milioni di euro nella costruzione di nuova fabbrica e di assumere altri 1.800 dipendenti.

(Tanjug, 07.04.2016.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top