Lecic:”Non penso che le proteste si debbano stoppare, abbiamo solo bisogno di una nuova strategia”

L’attore e membro del Partito Democratico (DS), Branislav Lecic, ha dichiarato oggi che non pensa che sia necessario porre fine alle proteste, ma che è necessario che le proteste prendano una nuova forma con una nuova strategia.

Lecic ha detto per il quotidiano Danas, che la decisione su come le proteste continueranno e uale forma prenderanno sarà presa dai cittadini, dai partiti politici e dall’Alleanza per la Serbia.

“Decideremo in modo democratico su ciò che è meglio per le proteste, su come far sì che la gente non le abbandoni, perché troppa energia è stata investita e tanto è stato fatto finora”, ha detto Lecic.

Egli ha detto che è necessario cambiare la strategia perché l’estate sta arrivando e le persone vanno in vacanza, così le proteste possono “perdere slancio”.

“Si tratta di una cosa molto semplice – arriva l’estate, le persone vanno in ferie, non vorrei che le proteste perdino slancio a causa delle alte temperature e che alle proteste escano 100-150 persone”, ha detto Lecic.

Ha detto che questa era solo la sua opinione, ma che le decisioni non le prende lui, i quanto non è l’organizzatore della protesta, ma solo uno dei cittadini che vi ha partecipato.

Lecic ha detto che “chiaramente e in modo decisivo” sostiene le proteste, in qualsiasi forma e che nessuno può fermarle e che esse cesseranno solo quando i media saranno liberi e quando saranno concordate condizioni elettorali giuste ed eque.

Ha aggiunto che se i cittadini prenderanno la decisione di continuare a protestare, verrà, parlerà e sosterrà le manifestazioni ogni sabato.

https://naslovi.net/2019-06-13/beta/lecic-ne-mislim-da-treba-prekinuti-proteste-potrebna-samo-nova-strategija/23558928

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Alleanza per la Serbia, Branislav Lecic, cittadini
#1su5 milioni: Dopo sei mesi di proteste quali sono le prospettive?

KFOR: le autorità serbe sono state informate in anticipo dell’operazione ROSU in Kosovo

Close