Le nuove misure per l’apertura dei centri commerciali

Nei centri commerciali, che apriranno l’8 maggio, non si dovrebbe usare l’aria condizionata centralizzata poiché aumenta il rischio di trasmissione del virus, sarà necessario tenere conto del numero di utenti, della distanza di sicurezza e dell’uso di dispositivi e mezzi di protezione. Inoltre tutti i dipendenti dovranno indossare maschere e guanti e mantenere il distanziamento sociale.

La maggior parte dei cittadini è già abituata ad andare in strutture chiuse, negozi e istituzioni pubbliche, indossare maschere e guanti, mantenere la distanza di sicurezza e attendere in fila per l’ingresso. Queste regole si applicheranno anche per gli acquisti nei centri commerciali. Gli esperti sottolineano che, indipendentemente dalle raccomandazioni, è molto importante essere coscienti del rischio.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Le strutture, ovvero gli spazi di lavoro e comuni, nonché le attrezzature, devono essere disinfettate regolarmente ed è necessario istituire delle barriere. Queste regole si applicheranno ai centri commerciali e ad altri spazi interni.

Le farmacie e i negozi di alimentari che operano all’interno dei centri commerciali erano già in funzione e non vi è alcun cambiamento rispetto a prima.

Anche gli ipermercati affermano che continueranno ad attuare le stesse misure come finora. Ciò implica, come sottolineano, una disinfezione dettagliata degli spazi, cestini, carrelli, mensole e altri oggetti. I dipendenti devono indossare indumenti protettivi e usare gel disinfettanti.

https://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:862135-Soping-bez-klima–uredjaja-obavezne-maske-i-rukavice-Evo-kakve-ce-mere-vaziti-u-trznim-centrima-po-otvaranju

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... centri commerciali, distanziamento sociale, maschere e guanti
Loncar: “Anche in futuro distanziamento sociale, maschere e guanti saranno fondamentali”

Nuove misure del governo: il trasporto pubblico si ferma domani alle 20:00; ristoranti, bar e centri commerciali chiudono domenica

Chiudi