Le banche e le compagnie assicurative serbe registrano un utile record

Secondo la classifica pubblicata nell’ultima edizione annuale di Finance TOP, Raiffeisen Bank è stata la banca più redditizia in Serbia nel 2023, con un profitto di 21,4 miliardi di dinari. Dunav Insurance è al primo posto nella lista degli assicuratori, con premi che hanno superato i 40 miliardi di dinari lo scorso anno. I rappresentanti del settore finanziario prevedono che l’inflazione in Serbia sarà probabilmente contenuta presto, ma è irrealistico aspettarsi una riduzione di qualsiasi prezzo al consumo, compresi i prezzi dei prodotti finanziari.

Raiffeisen Bank è stata la banca più redditizia in Serbia nel 2023, con un profitto di 21,4 miliardi di dinari. Tuttavia, questo risultato è in parte dovuto a effetti una tantum ha seguito dell’acquisizione di Credit Agricole Bank da parte di Raiffeisen Bank. Banca Intesa è al secondo posto con un profitto di 21 miliardi di dinari, seguita da UniCredit Bank al terzo posto con guadagni di 18,5 miliardi di dinari. OTP Bank ha registrato un profitto di 16,7 miliardi di dinari e ha occupato la quarta posizione, mentre la quinta è NLB Komercijalna Banka con 15,1 miliardi di dinari.

Nella classifica mensile di Biznis i Finansije, la banca più grande per attivi con una quota di mercato del 15,6% è ancora Banca Intesa, seguita da OTP Bank (13,9%), AIK Bank (13,1%), Raiffeisen Bank (11,2%) e UniCredit Bank (10,7%).

Un’Età d’Oro per i Banchieri

Secondo i dati dell’edizione annuale di giugno del mensile Biznis i Finansije, l’utile netto delle banche nel 2023 ha raggiunto i 122,2 miliardi di dinari, dopo che la maggior parte degli operatori di mercato ha ottenuto un risultato finale record nella propria storia, e il rendimento medio del capitale per il settore bancario è stato di circa il 15%. La ragione principale per l’aumento dei guadagni dello scorso anno è stato il reddito netto da interessi, che è aumentato del 52% a 227,6 miliardi di dinari.

Le Banche Occidentali Più Redditizie Qui che a Casa Loro

Le banche dell’Europa occidentale che operano in Europa centrale e orientale (CEE), inclusa la Serbia, ottengono un rendimento del capitale superiore rispetto al mercato dell’Europa occidentale, aumentando così la redditività delle loro banche madri.

Nonostante l’attività creditizia più lenta, la redditività delle filiali delle banche dell’Europa occidentale nella CEE ha raggiunto un livello record nel 2023. I paesi con il maggior potenziale per una ulteriore crescita del settore bancario sono Romania, Serbia, Bosnia ed Erzegovina e Albania.

Assicurazione Sanitaria Volontaria in Testa per la Crescita dei Premi, ma anche delle Richieste

L’anno scorso, Dunav Insurance ha dominato il mercato con un premio che ha leggermente superato i 40 miliardi di dinari, detenendo una quota di mercato del 26%. Generali Insurance Serbia è arrivata seconda con un premio di quasi 29 miliardi di dinari e una quota di mercato del 18,7%, mentre Wiener Städtische Insurance è stata al terzo posto con un premio di 17,4 miliardi di dinari e una quota di mercato dell’11,3%. Seguono DDOR Novi Sad, che ha raccolto 16,9 miliardi di dinari in premi e ha una quota di mercato del 10,9%, e Triglav Insurance, al quinto posto, con un premio di 11,3 miliardi di dinari e una quota di mercato del 7,3%, secondo la classifica del mensile economico Biznis i Finansije.

Le compagnie di assicurazione in Serbia hanno raggiunto un premio totale di 155,25 miliardi di dinari nel 2023, 22 miliardi in più rispetto al 2022. Questo risultato è stato influenzato principalmente dall’aumento del prezzo dell’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile auto, con il premio che è salito da 38,9 miliardi di dinari a 46,2 miliardi di dinari in un anno. Segue l’assicurazione sanitaria volontaria, con un premio di 14,58 miliardi di dinari, un aumento di 4,68 miliardi di dinari rispetto al 2022. L’assicurazione sanitaria volontaria è anche l’assicurazione in più rapida crescita, con un tasso di crescita del 47%.

(Biznis i Finansije, 27.06.2024)

https://bif.rs/2024/06/moguci-pad-inflacije-nece-smanjiti-cene-finansijskih-proizvoda/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top