Le autorità di Belgrado assegnano a RATP Dev un contratto di “Early Operator Assistance” per la metropolitana di Belgrado

La Città di Belgrado firma con RATP Dev un contratto di “Early Operator Assistance” della durata di un anno con l’opzione di proroga per le tre linee della metropolitana di Belgrado, che sarà inaugurata nel 2028. Dal 1° marzo 2023, RATP Dev, la filiale internazionale del Gruppo RATP, assisterà il Segretariato per il Trasporto Pubblico della città di Belgrado e la BMV (Beogradski Metro i Voz).

RATP Dev metterà a disposizione la sua esperienza e le sue competenze di operatore internazionale per rivedere e offrire i suoi servizi di consulenza relativa alla progettazione funzionale e le specifiche del sistema di metropolitana, con un’attenzione specifica all’esperienza dei passeggeri, alla sicurezza, ai concetti di funzionamento e manutenzione e all’ottimizzazione dei costi del ciclo di vita.

Questo contratto rappresenta una nuova pietra miliare nella partnership tra la Città di Belgrado e RATP Dev. Evidenzia la volontà dei due partner di lavorare fianco a fianco e di porre le basi della futura metropolitana ai più alti standard internazionali.

Dopo la firma di un “Memorandum of Understanding” lo scorso giugno, tra la Città di Belgrado e RATP Dev, questo secondo passo affida a RATP Dev il compito di assistere la città nell’ottimizzazione della progettazione della futura metropolitana di Belgrado.

Il progetto della metropolitana completamente automatizzata di Belgrado è il più grande e il più importante progetto infrastrutturale della Repubblica di Serbia. La rete metropolitana prevista consiste della Linea 1 (21,8 km, 21 stazioni, apertura nel 2028), nella Linea 2 (24,2 km, 26 stazioni, apertura nel 2030) e nella Linea 3 (23 km, 22 stazioni).

“Il progetto della metropolitana di Belgrado rappresenta il più grande e il più importante progetto infrastrutturale che sarà realizzato nel periodo prossimo  nella città di Belgrado e nell’intera Repubblica di Serbia. L’inclusione della società RATP Dev sarà di grande importanza per l’intero progetto poiché, con le sue conoscenze e la sua esperienza, contribuirà a una migliore e più rapida realizzazione di questo progetto così importante per la nostra comunità”, afferma Andreja Mladenović, direttore ad interim del PUC, della Metropolitana e dei Treni di Belgrado.

“Il contratto firmato oggi e le azioni che seguiranno nel periodo successivo ci danno il diritto di avere finalmente qualcosa di tangibile riguardo a quello che è stato il tema numero uno degli ultimi decenni a Belgrado. Quest’anno sarà estremamente importante perché il deposito di Makiš sarà già visibile, così come la strada che inizierà a essere costruita verso Železnik e Bele vode, e infine, le dimensioni della macchina TBM dovrebbero essere definite perché viene costruita a questo scopo. Per ora non siamo in ritardo su nessun segmento di questo progetto e abbiamo la fondata speranza che le scadenze fissate vengano rispettate, ovvero che tra il 2028 e il 2030 entrambe le linee della metropolitana di Belgrado si attivino”, ha dichiarato il sindaco di Belgrado Aleksandar Šapić, aggiungendo che la metropolitana deve diventare “la spina dorsale del trasporto pubblico perché Belgrado non può sopportare un aumento del traffico e del numero di automobili”.

Šapić si è detto particolarmente felice che il progetto della metropolitana di Belgrado sia finalmente andato avanti negli ultimi due anni. “A differenza dei precedenti annunci, dei vari mock-up e delle grandi storie che abbiamo ascoltato, questa volta è diverso e tutto ciò che è stato fatto finora ci dimostra che possiamo essere molto ottimisti e che i cittadini di Belgrado saranno finalmente in grado di utilizzare la metropolitana nel trasporto pubblico come i cittadini di tutte le metropoli europee e mondiali”, ha concluso il sindaco della capitale.

In quanto pioniere di un sistema di metropolitana automatizzato, il Gruppo RATP e la sua filiale internazionale, RATP Dev, sono al servizio delle città e delle autorità di trasporto pubblico, consentendo loro di prendere decisioni strategiche per incrementare lo sviluppo e l’attrattività delle città. Per ogni modalità di trasporto, RATP Dev è nota per l’implementazione di soluzioni di mobilità per ogni città, a seconda della sua storia e delle sue esigenze, per trasformare il sistema esistente o per inventare il trasporto pubblico del futuro.

“Siamo onorati della fiducia accordataci dalla città di Belgrado. Non vediamo l’ora di contribuire con la nostra esperienza nella gestione di reti di trasporto pubblico multimodali e integrate all’audace visione urbana di Belgrado. I nostri esperti, a Parigi e ora in Serbia, sono mobilitati per garantire l’efficienza delle operazioni quotidiane e un’ottima esperienza per i viaggiatori all’apertura della futura metropolitana senza conducente, nonché la formazione del personale locale”, afferma Hiba Farès, CEO di RATP Dev.

A Belgrado, come in ogni altro luogo in cui opera RATP Dev, l’azienda si impegna a dotare i suoi team locali di un know-how di alto livello per il funzionamento e la manutenzione della rete di trasporto pubblico e a formarli secondo i migliori standard internazionali.

(Comunicato stampa, 17.01.2023)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top