Le accuse penali contro Aleksandar e Andrej Vucic, solo propaganda?

Il Presidente serbo Aleksandar Vucic e suo fratello Andrej potrebbero presto, almeno ipoteticamente, essere portati in tribunale dopo che è stata presentata una denuncia penale contro di loro. Se ciò dovesse accadere i due non saranno colti di sorpresi, perchè in accordo con il Presidente della Serbia le accuse penali contro di loro sono state presentate da Milos Vucevic, vice Presidente SNS e sindaco di Novi Sad.

L’opposizione sostiene che Predrag Koluvija, proprietario della società “Jovanjica” a Stara Pazova, noto per la produzione di alimenti biologici, e presso il quale è stata scoperta una piantagione di marijuana, abbia chiamato al telefono il fratello di Vucic, Andrej, durante il suo arresto.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Ecco perché Vucic ha annunciato una denuncia penale contro se stesso e suo fratello durante il fine settimana, al fine di “scoprire la verità”.

Questa è solo una delle serie di denunce penali che i protagonisti della politica emettono regolarmente l’uno contro l’altro, le quali generalmente rimangono solo su giornali e portali web.

“Queste accuse servono proprio a questo”, dice l’avvocato Bozo Prelevic alla BBC serba.

Miodrag Majic, un giudice della Corte d’appello, dice alla BBC serba che la denuncia contro i fratelli Vucic è “strana”.

“Se uno si autodenuncia, ciò può implicare che i massimi organi statali non si fidano dell’indipendenza delle istituzioni giudiziarie”, afferma Majic. “Affermano così che la verità, in un caso o nell’altro, non verrà fuori fino a quando, almeno in questo modo, non attiveranno e risveglieranno le istituzioni. È preoccupante “, aggiunge.

Lo stesso Prelevic afferma che si tratta di “un terribile gesto di disprezzo verso il procuratore. Denunciano sapendo che l’accusa sarà respinta e che il pubblico ministero dirà che non ci sono prove. Sono solo strumenti di ipnosi mediatica”, sottolinea Prelevic.

L’opposizione non è rimasta ferma, Miroslav Aleksic del Partito Popolare ha annunciato accuse penali contro Vucic e il fratello per “false notizie e ostruzione alla giustizia”, ​​mentre Andrej Vucic ha annunciato accuse penali contro Djilas e Aleksic.

Ai sensi dell’articolo 334 del codice penale, chiunque denuncia una persona che ha commesso un reato per il quale è perseguito d’ufficio e sa che quella persona non è l’autore di tale reato, deve essere punito con la reclusione per un periodo tra tre mesi e tre anni.

Tuttavia, Majic sottolinea che non si sa quale sarà l’oggetto della denuncia penale contro i fratelli Vucic e quali prove verranno portate.

“In ogni caso, è proibito nel nostro Paese ed è un reato se chi porta le prove sa che qualcuno ha denunciato il falso”, conclude Majic.

https://www.danas.rs/bbc-news-serbian/krivicna-prijava-protiv-aleksandra-i-andreja-vucica-propagandni-ili-pravosudni-lek/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top