LDP e DS in un unico partito, se i loro tesserati approveranno

I vertici del partito liberaldemocratico (LDP) e del partito democratico (DS) hanno chiesto oggi al capogruppo dei DS in Parlamento Borislav Stefanovic e la vice presidente dell’LDP Bojan Djuric di preparare una proposta congiunta al fine di presentarsi unitariamente in parlamento e davanti all’opinione pubblica e, se i tesserati dei due partiti si orienteranno in tal senso, di creare un unico partito.

I leader dei due partiti Cedomir Jovanovic e Dragan Djilas hanno dichiarato ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa congiunta che sono pronti a creare un’unica organizzazione ma non hanno specificato quando questo accadrà, specificando che i tesserati dovranno decidere sulle modalità effettive di collaborazione e, se voranno, si arriverà a un unico partito.

“Non parlo di diluizione e non parlo di creare un partito più forte per paura delle elezioni ma in funzione di un riequilibrio del quadro politico”, ha detto Jvanovic, agiungendo che oggi si sono condotte discussioni serie in merito a cosa davvero serve alla società serba.

Il leader del DS si è detto del tutto d’accordo e ha affermato che Stafanovic e Djuric lavoreranno nei prossimi due mesi coopereranno concretamente perché “il bisogno e il desiderio è quello di creare un’alternativa a quanto sta accadendo ora nella società serba”.

Alla domanda se i due partiti si presenteranno congiuntamente alle prossime elezioni nel municipio belgradese di Vozdovac, i due leader ha risposto che la preparazione per queste elezioni è già avanzata ma non escludono la possibilità di cooperare per le prossime elezioni comunali e politiche, che potrebbero svolgersi nella stessa tornata.

(Politika, 28.10.2013 )

ldpds

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top