Lazovic: “Vucic è in piena campagna politica, i cittadini e l’opposizione in quarantena”

Radomir Lazovic, un attivista dell’iniziativa “Ne davimo Beograd”, ha affermato che, nonostante il pericolo generale causato dalla pandemia, il regime sta conducendo una campagna politica per ottenere dei consensi e per far emergere la figura di Aleksandar Vucic come colui che “salverà” il Paese.

“Invece di essere tutti impegnati a combattere il contagio, al momento vediamo che il Presidente della Serbia fa campagna politica con tutte le sue forze. È in televisione ogni giorno, amministra il governo, non ha bisogno dell’Assemblea, è un medico, un ufficiale di polizia, un presentatore televisivo…” ha detto Lazovic, per il nuovo numero del settimanale NiN.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Lazovic ha affermato che la caratteristica principale della vita politica in Serbia è rimasta la stessa “e cioè un completo rapimento dello Stato da parte del partito SNS”.

“Dopo lo stato di emergenza, Vucic è diventato l’unico attore sulla scena politica, mentre i cittadini e l’intera opposizione sono stati messi in quarantena”, ha detto Lazovic.

Lo stesso ha aggiunto che l’iniziativa parlerà con tutte le organizzazioni che hanno dichiarato il boicottaggio delle elezioni e analizzerà la situazione dopo la fine della pandemia.

“Il governo seriamente scende nell’abisso della dittatura e la domanda è come sarà la nostra democrazia quando la pandemia sarà finita”, si chiede Lazovic.

“Tutte le organizzazioni politiche, le organizzazioni della società civile, numerosi esperti, e anche indirettamente le stesse autorità sono d’accordo sul fatto che le condizioni elettorali non sono giuste. Il rifiuto della maggior parte delle organizzazioni di opposizione a prender parte a elezioni false, nonché l’idea del boicottaggio, è un passo significativo per cambiare la situazione”, ha concluso.

https://naslovi.net/2020-04-09/beta/lazovic-vucic-u-politickoj-kampanji-gradjani-i-opozicija-u-karantinu/25220931

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, campagna elettorale, Ne Davimo Beograd
Vucic: “Belgrado e Nis saranno chiuse da venerdì a lunedì, vedremo per le altre città”

Sostituito il vicesindaco di Novi Pazar reo di aver criticato la visita di Vucic

Close