Lavoro per 100 persone a Svilajnac grazie a un’azienda italiana

L’ambasciatore italiano in Serbia, Carlo Lo Cascio, ha inaugurato oggi lo stabilimento di produzione della “SHE – Superior Heating Elements” a Svilajnac (Serbia Centrale), fondato nel 2018 dalla società italiana “Thermowatt/Ariston”. La società produrrà in Serbia caloriferi per elettrodomestici per l’esportazione in Italia, con un valore di investimento complessivo di 2,5 milioni di euro, ha affermato l’ambasciata italiana.

La fabbrica ha attualmente 40 dipendenti e l’obiettivo è di superare i 100 nei prossimi due anni.

Lo Cascio ha affermato che l’Italia sta inviando un messaggio forte a tutte le città serbe.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“Continuiamo a investire in Serbia, in particolare quest’anno, che segna i 140 anni di relazioni diplomatiche e i 10 anni di partenariato strategico tra i nostri due Paesi, ribadendo il desiderio di investire nel nostro comune futuro europeo”, ha affermato l’ambasciatore italiano.

Il messaggio di cooperazione e vicinanza, ha sottolineato Lo Cascio, è stato rimarcato durante dei recenti incontri politici di alto livello, dalla visita del Primo Ministro italiano Giuseppe Conte a Belgrado a marzo alla visita del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa a fine ottobre.

https://www.blic.rs/biznis/otvoren-pogon-italijanske-kompanije-u-svilajncu-posao-za-vise-od-100-ljudi/k5evqb3

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Ambasciatore Lo Cascio, Serbia, Svilajnac
I cittadini serbi sarebbero felici di avere uno stipendio di 600 euro, i croati di 1.300

La Serbia entrerà presto a far parte della “Euroclear Bank”?

Close