Lavoro: un quarto dei dipendenti non è registrato

Quasi un quarto di tutti i dipendenti in Serbia sta attualmente lavorando in assenza di regolare registrazione o temporaneamente impiegato in lavori stagionali.

Circa il 22% dei dipendenti lavora in società non registrate, senza contratti di lavoro, secondo quanto emerge dall’analisi dei dati raccolti dall’Ufficio statistico serbo. Negli ultimi quattro mesi, l’occupazione in Serbia ha raggiunto il livello più alto dal 2014, cioè sono stati impiegati 2.88 milioni di cittadini. Inoltre, il numero dei cittadini disoccupati ha raggiunto il livello più basso, 384.100.

Relativamente all’inizio di quest’anno, il numero delle persone occupate è cresciuto di 228.800 e la maggior parte dei lavoratori è impegnata nell’agricoltura. È importante ricordare che l’aumento dell’occupazione è stato registrato nella fascia di persone provviste di un’istruzione elementare o superiore.

Recentemente, i lavoratori di età superiore ai 55 anni hanno trovato lavoro molto più facilmente, anche se in genere in modo temporaneo. I dati mostrano che 637.900 dipendenti non hanno contratti di lavoro e quasi 220.000 dipendenti, con contratti di lavoro, non hanno un’assicurazione sanitaria.

Persiste ancora un divario tra il numero di dipendenti femminili e maschi. Tuttavia, il numero di dipendenti femminili è aumentato in misura maggiore (90.600) rispetto al numero di dipendenti maschi (69.400).

Recentemente, il Presidente Aleksandar Vucic ha dichiarato che il tasso di disoccupazione è sceso al 10,6%. Tuttavia, gli esperti concordano nel ritenere che questo sia impossibile, perché il tasso di crescita del PIL non supporta tale calo. Gli esperti di economia suggeriscono che la crescita dei posti di lavoro stagionali è usata per gonfiare i dati sull’occupazione.

Ciò che risulta preoccupante è l’aumento del tasso di disoccupazione giovanile e che la fuga di cervelli stia diventando più pronunciata.

(Gde Investirati, 09/04/2017)

Četvrtina građana radi na crno

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in lavoro, lavoro stagionale
lavoro
Alla ricerca di un lavoro: la disillusione dei giovani dei Balcani

posti di lavoro
La Serbia leader nella creazione di nuovi posti di lavoro

Close