L’America vuole impedire che il Turkish Stream passi attraverso la Serbia

Il presidente dell’assemblea dell’Associazione del gas in Serbia, Vojislav Vuletic, ha dichiarato oggi che non vi è alcuna prospettiva che presto inizi la costruzione della parte serba del gasdotto Turkish Stream, perché “l’America è contraria”.

“In questo momento, la costruzione della parte serba del gasdotto Turkish Stream non può andare avanti perché l’America non lo sta permettendo e sta offrendo il proprio gas prodotto dallo scisto, fornito all’Europa in forma liquida”, ha detto Vuletic. Il Turkish Stream è progettato per trasportare il gas naturale russo in Europa attraverso i Balcani.

L’Agenzia per l’energia serba (AERS) ha concesso al Gaztrans russo-serbo il permesso di costruire il gasdotto che si collegherà al gasdotto bulgaro nella città serba di Zajecar e continuerà in Ungheria a Horgos. L’AERS ha richiesto un parere dalla Comunità dell’energia che chiede il permesso ad altri fornitori di gas di utilizzare il gasdotto costruito da Gaztrans.

Vuletic ha detto che la domanda della Comunità dell’energia “limita ancora di più le condizioni”, aggiungendo che stanno insistendo perché altri fornitori possano accedere a cinque punti lungo il gasdotto.

Egli ha aggiunto che gli Stati Uniti non sono in grado di fornire gas a sufficienza per l’Europa, in quanto devono fare affidamento sulla Russia per soddisfare i propri bisogni.

Vuletic ricorda che, lo scorso anno, gli americani “hanno importato gas dalla Russia per riscaldare i loro cittadini quando le temperature, specialmente intorno a Boston, erano di molto sotto lo zero. Ciò significa che non hanno abbastanza gas per se stessi, ma agendo in questo modo vogliono rendere impossibile per la Russia guadagnare dalla vendita di petrolio e gas e rimuovere il presidente Putin dal potere”.

Secondo Vuletic, i giacimenti di gas più grandi del mondo si trovano a South Fars in Iran, verso il confine con il Qatar, da cui il Qatar riceve le forniture di gas.

“Nel 2011, Iran, Siria e Iraq hanno firmato un accordo per la costruzione del gasdotto islamico, mentre nello stesso periodo il Qatar e l’Arabia Saudita hanno firmato un accordo per costruire il gasdotto arabo che rifornirebbe di gas tutta l’Europa. Tuttavia, gli americani hanno impedito la costruzione attraverso mezzi politici, dichiarando il presidente siriano Bashar al-Assad dittatore e in definitiva appoggiando la rivolta contro di lui”, ha detto Vuletic.

Secondo Vuletic, gli americani “soffocano chiunque abbia abbastnza potere da intralciare il loro successo .. Ad esempio, con l’aiuto del presidente bulgaro Boyko Borisov, hanno fermato la costruzione del gasdotto South Stream in questa parte del mondo.

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:776763-UDRUZENjE-ZA-GAS-Amerikanci-stopiraju-Turski-tok-kroz-Srbiju?fbclid=IwAR0QVtaNbW-WjxfkhIlMnqtyESYovLcA-A-D58vDtrNXzWDXABrF5IU379E

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Gasdotto, Russia, Turkish Stream, USA
L’American intelligence services prevede presto un conflitto nei Balcani

L’ambasciatore americano Philip Kosnett infuriato con Haradinaj e Thaci

Close