L’America di Biden sta tornando nei Balcani

In un’intervista per la stazione televisiva montenegrina, Gennady Sisoyev, un giornalista e corrispondente del quotidiano russo Kommersant, ha valutato che gli Stati Uniti, sotto l’amministrazione del presidente Joseph Biden, stanno tornando nei Balcani occidentali.

Le nuove relazioni tra gli Stati Uniti e la Russia, dice, avranno anche una risonanza nella regione.

“Gli Stati Uniti hanno fatto sapere che stanno tornando nei Balcani e che influenzeranno sugli eventi in questo territorio”, ha detto Sisoyev.

Lui afferma anche che le informazioni sulla connessione tra Vučić, la sua famiglia e il ministro degli Affari interni della Serbia, Aleksandar Vulin, con il gruppo criminale di Veljko Belivuk, possono influenzare sui prossimi eventi in Serbia e nella regione.

“Dipende da quanto durerà lo scandalo di Belivuk e se ci scoprirà qualcosa di nuovo. Se durerà fino alle elezioni, che si terranno l’anno prossimo influenzerà sul risultato e la leadership politica della Serbia ne è consapevole”, ha detto Sisoyev. “Quando il Governo percepisce il pericolo, la via d’uscita più facile è provocare una crisi al confine e presentarsi come protettore della nazione fraterna”, ha aggiunto Sisoyev, alludendo al possibile conflitto tra la Repubblica Srpska e il resto della Bosnia ed Erzegovina, con la Serbia che interviene per salvare la situazione.

Continua dicendo che la leadership politica serba sottolinea costantemente le azioni criminali del clan di Belivuk, ma non risponde mai alle domande sulla natura delle relazioni tra i politici serbi e i membri del clan.

Parlando del Ministro della difesa, Nebojša Stefanović, come possibile alternativa ad Aleksandar Vučić, Sisoyev dice che Vučić sa che Stefanović ha buoni contatti negli Stati Uniti.

Sisoyev afferma anche che l’Occidente è in procinto di ritirare il suo sostegno al presidente della Serbia. “Questo è, se non un cartellino rosso figurativo, ma sicuramente un cartellino giallo per Vučić”, ha detto Sisoyev e ha ricordato che il Partito progressivo serbo, e quindi Vučić, è arrivato al potere nel 2012 con l’aiuto dell’Occidente, soprattutto della Germania.

(Danas, 04.08.2021)

https://www.danas.rs/politika/bajdenova-amerika-se-vraca-na-balkan/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top