L’agenzia “Standard & Poor’s” mantiene il raiting della Serbia a BB+

L’agenzia “Standard and Poor’s” ha mantenuto il raiting di credito della Serbia a BB+, con prospettive stabili per un suo ulteriore aumento nonostante l’intensificarsi della crisi globale causata dallo scoppio del conflitto in Ucraina, ha annunciato ieri la Banca nazionale serba (NBS).

In relazione alla precedente valutazione, quando le prospettive di rialzo del rating della Serbia erano positive, l’agenzia sottolinea che il cambiamento di aspetto è determinato dalle circostanze geopolitiche e, soprattutto, dai potenziali effetti indiretti che il conflitto in Ucraina potrebbe avere sulla Serbia. Nel suo rapporto, l’agenzia “Standard and Poor’s” sottolinea la credibilità e la continuità della politica monetaria ed economica generale della Serbia, la resilienza della sua economia, nonché la preservata stabilità del settore bancario.

L’agenzia sottolinea inoltre le prospettive favorevoli della Serbia per una crescita economica a medio termine, supportate da un elevato afflusso di investimenti nei settori orientati all’esportazione. Secondo l’Agenzia, prospettive stabili per il rialzo del rating del credito della Serbia riflettono un equilibrio equilibrato tra i rischi post-crisi in Ucraina e buone prospettive di crescita a medio termine per il Paese, sostenute da un quadro di politica economica credibile.

https://www.blic.rs/biznis/vesti/nbsstandard-and-poors-zadrzala-kreditni-rejting-srbiije-na-bb/m7dvnm7

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top