L’aeroporto Nikola Tesla diventerà il principale hub regionale?

La ministra Mihajlovic ha dichiarato che lo scalo ha ottenuto il permesso dell’ente americano per l’aviazione civile di effettuare voli diretti verso il gli USA. Questo è il primo passo di un percorso che potrebbe consentire a Belgrado di divenire l’hub intercontinentale per i viaggiatori della regione.

Il permesso entrerà in vigore nella seconda metà del 2015, ma le compagnie aeree e l’aeroporto dovranno subire ulteriori controlli da parte del Governo americano: si attende il via libera del Ministero dei trasporti (che deve valutare la sostenibilità economica ed eventuali scontri con gli interesse delle compagnie americane) e, ultimo passo, le compagnie devono portare a Belgrado un aereo che possa compiere voli transoceanici. La Mihajlovic ritiene che la concessione del permesso indichi il buon lavoro svolto dall’ente serbo per l’aviazione civile e l’elevato livello di sicurezza raggiunto; per la camera di commercio americana, esso può essere un buon segnale per gli investitori.

(RTS, 30.06.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top