La “Zidjin” ha il permesso di aprire un’altra miniera di rame

Il Ministero delle miniere e dell’energia ha concesso alla società “Zidjin mining” la costruzione di altre strutture e opere minerarie nella miniera di rame e oro “Čukaru Peki”.

Il progetto minerario prevede una produzione annua di 3,3 milioni di tonnellate di rame e minerale d’oro e le riserve di sfruttamento ammonterebbero a 36.990.000 tonnellate di minerale. Il valore totale degli investimenti del progetto “Cukaru Peki” sarebbe di 474 milioni di euro.

“Con l’apertura di questa miniera, prevista nell’ultimo trimestre del 2021, la Serbia diventerà il secondo produttore di rame in Europa dopo la Polonia, e la sua quota nella produzione di questo minerale aumenterà dall’attuale 5 al 18%”, ha concluso il Ministero.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/276669/Zidjin-dobio-dozvolu-da-otvori-jos-jedan-rudnik-bakra.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top