La YURA trasferirà parte della produzione da Leskovac in Albania?

La fabbrica Yura, inaugurata a Leskovac nel 2012, che ha ricevuto sussidi statali di circa 7000 euro per ogni nuovo lavoratore, ha garantito che non ci saranno licenziamenti nei prossimi cinque anni, e che trasferirà una parte della sua produzione da Leskovac in Albania.

Le voci sono state confermate più di una settimana fa, in seguito ad un annuncio formale da parte della società sudcoreana. Secondo i dipendenti dello stabilimento di Leskovac, 350 di loro perderanno il lavoro, nella prima fase del trasferimento.

Secondo la direzione, l’intera produzione di cavi per installazione a pavimento, dove attualmente lavorano circa 1.500 dipendenti, si trasferirà in Albania.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

“I lavoratori temono per il loro lavoro, ma i dirigenti stanno cercando di rassicurarli sul fatto che non tutti perderanno il posto, ma solo 350 dipendenti, in particolare quei lavoratori che spesso erano in congedo per malattia e che non sono riusciti a mantenere il passo con il piano di produzione”, dichiara un dipendente della YURA che ha scelto di rimanere anonimo.

In aggiunta a questo, YURA ha costruito un altro stabilimento per circa 500 persone a Leskovac. I dirigenti dicono che alcuni dei 1.000 lavoratori di questa fabbrica verranno trasferiti nel nuovo stabilimento, mentre gli altri saranno spostati in altri posti di lavoro all’interno della fabbrica esistente.

“Il management ha espresso il proprio dispiacere per aver licenziato 350 persone dalla fabbrica e si è congratulato con i restanti dipendenti per essere rimasti a lavorare per loro”, ha detto un lavoratore.

Si prevede inoltre che YURA apra una nuova fabbrica altamente sofisticata in pochi giorni, dove impiegherà fino a 1.000 persone dalla città di Leskovac.

Jugmedija ha cercato di raggiungere la direzione di YURA per un commento via telefono, ma senza molto successo.

EKSKLUZIVNO Jura deo proizvodnje seli iz Leskovca u Albaniju, napisano 350 otkaza, strepi još 700 ljudi ?!

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top