La sudcoreana Essex investe 30 milioni a Zrenjanin

Il consiglio comunale della città di Zrenjanin ha deciso ieri di vendere sette ettari di terreno nella zona industriale sud-est, alla società sudcoreana Essex Balkan per 242.000 euro.

Anche se l’intero prezzo di mercato di questi tre appezzamenti di terreno (che coprono 7 ettari in totale) è di 580.000 euro, il prezzo richiesto è stato ridotto con il consenso del governo della Serbia. Ci sono in totale 550 ettari di terra disponibili nella zona industriale.

Il sindaco di Zrenjanin, Cedomir Janjic, ha dichiarato che la compagnia sudcoreana investirà 30 milioni di euro nella costruzione della struttura produttiva che andrà ad impiegare tra 160-70 persone. “Firmeremo il contratto molto presto e la costruzione della struttura inizierà a breve” ha detto il sindaco alla stampa.

La società sudcoreana Essex produce fili di rame smaltati, cavi e prodotti collegati via cavo.

“I colloqui con l’Essex hanno richiesto molto tempo. Siamo riusciti a raggiungere un accordo su tutte le loro richieste e non c’è più nulla che ostacoli la realizzazione di questo investimento” ha sottolineato il sindaco di Zrenjanin, Cedomir Janjic.

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Leggi articolo precedente:
Forni, radio, orologi più lenti a causa della questione del Kosovo

Weekend is coming: musica, film, arte, fotografia e street art vi aspettano

Chiudi