La società turca Cengiz Holding come possibile partner strategico di RTB Bor

Il proprietario della società turca “Cengiz Holding”, Mehmet Cengiz ha parlato con la gestione del bacino minerario e di fusione Bor (RTB) riguardo alla partecipazione alla gara d’appalto per un partner strategico per RTB.

La società turca Cengiz Holding ha inizianto un tour di due giorni all’interno dello stabilimento di RTB a Bor e a Majdanpek, e il proprietario della società ha dichiarato che vuole espandere il ramo d’azienda “Cengiz Holding” che copre l’industria mineraria.
“Le aziende statali non hanno la capacità di prendere decisioni rapide, mentre le aziende private ce l’hanno ed è il loro più grande vantaggio. Tutte le aziende statali che abbiamo privatizzato, oggi in Turchia lavorare con successo. Il settore minerario è un settore specifico, e credo che, anche se un Paese ha i soldi per incoraggiare un determinato ramo, non è compito suo, ma è compito del settore privato”, ha detto Cengiz.

La società “Cengiz Holding” è composta da 35 società con un reddito annuo di oltre cinque miliardi di dollari. Essa opera nei settori della costruzione, dell’nergia, delle miniere, del turismo e dei media, e attraverso le loro aziende Eti Bakir ‘e’ Eti Aluminium espandono la loro attività nel campo delle miniere.

La società turca possiede fonderie a Samsun, unico impianto metallurgico in Turchia, così come una miniera di rame sotterranea “Kjurej”. Nel maggio 2013, Cengiz Holding ha firmato un contratto da 22 miliardi di euro per costruire il terzo aeroporto internazionale a Istanbul.

(http://rs.n1info.com/a400273/Biznis/Turski-konglomerat-Cengiz-holding-zainteresovan-za-stratesko-partnerstvo-sa-RTB-Bor.html)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top