La società italiana GVM Care aprirà un impianto sanitario a Vrnjacka Banja

La holding italiana con sede a Bari, specializzata nella sanità e nella industria e ricerca biomedicale, sarebbe interessata a investire nel settore del “turismo sanitario” in Serbia. La GVM Care starebbe avviando un progetto di costruzione di una serie di strutture, hotel, parco acquatico, sport center, presso la Vrnjacka Banja SPA resort.

La società, una delle cinque catene più importanti in Europa in questo settore, sta preparando un piano di investimento da diversi milioni di euro. Attualmente ha in gestione 23 strutture ospedaliere in Italia, Francia, Polonia e Albania, con più di 5000 impiegati in Europa. La GVM Care, specializzata in trattamenti cardiovascolari, neurologici, ortopedici e oncologici, vorrebbe aprire in Serbia un polo di attrazione anche turistico, legato al benessere e alle attività sportive.

Il progetto è stato presentato durante un incontro tra l’equipe italiana guidata dal direttore esecutivo della GVM International Department, il dottor Francesco Maringieli, e il sindaco di Vrnjacka Banja, Boban Djurovic. L’incontro è stato anche l’occasione per l’equipe italiana di visitare numerose aree della città, adatte alla costruzione di questo mega impianto di accoglienza. All’incontro era anche presente Predrag Mikic, consigliere economico del Presidente serbo.

akva_park_vrnjacka_banja_2_290313

Share this post

scroll to top
Altro... cure mediche
I nostri chirurghi fanno formazione ai medici di tutto il mondo
Chiudi