La Fiat annuncerà il 1° giugno un nuovo piano quinquennale

Gli occhi di tutti i 235,915 dipendenti della Fiat Chrysler Group (FCA), e naturalmente anche quelli dei 2.000 dipendenti di Kragujevac, ora sono rivolti verso Sergio Marchionne, Amministratore Delegato, il quale ha dichiarato che il 1° giugno annuncerà un nuovo piano quinquennale per la Fiat.

Il Presidente del sindacato indipendente FCA della Serbia Zoran Markovic afferma che il contratto della Repubblica di Serbia e della FCA è valido, non solo per quest’anno, come tutti pensavano, ma fino al 2023.

“Fino al 19 ottobre di quest’anno rimarrà in vigore l’accordo sui sussidi e altri benefici che la Serbia offre, e entro il 2023, secondo l’accordo prestabilito, la Serbia potrà offrire alla Fiat la sua quota di azioni”, ha aggiunto Markovic.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Attualmente, la produzione della Fiat 500L nella fabbrica di Kragujevac si svolge secondo i piani. I lavoratori, come è solito, in tutte le fabbriche di questa azienda nel mondo, avranno ferie collettive di tre settimane dal 1° agosto.

(https://www.ekapija.com/news/2144670/fiat-bi-od-jeseni-mogao-da-ostane-bez-subvencija-italijanska-kompanija-1)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Fiat, Kragujevac, Piano quinquiennale, Sergio Marchionne
Maggiori utili per lo Stato serbo: nuovo contratto tra Fiat e la Serbia

Il Sindacato chiede un nuovo contratto con la Fiat

Close