La situazione ambientale in Serbia è “preoccupante”

Circa il 99% degli intervistati in Serbia ha usato le parole “triste”, “disperato”, “devastante”, “inquietante” e “preoccupante” per descrivere lo stato dell’ambiente del Paese, secondo il sondaggio “Otvori zelena vrata – koja je tvoja ključna reč”.

I giovani ricercatori della Serbia, la “Beogradska otvorena škola” e l’Istituto di regolamentazione per le energie rinnovabili e l’ambiente, che hanno condotto l’indagine finanziata dall’UE, hanno annunciato che presenteranno i risultati a un gruppo di lavoro che elabora la strategia ambientale nazionale.

Il responsabile del programma per la società civile e i diritti umani della delegazione dell’UE in Serbia, ha affermato che l’Europa sta cercando di aumentare la capacità delle organizzazioni della società civile attraverso i suoi programmi, finanziando organizzazioni e gruppi formali e instaurando una migliore fiducia tra la società civile e le autorità. “In ogni società democratica, è fondamentale poter ascoltare cosa pensano i cittadini. La società civile svolge un ruolo chiave in questo, consente ai cittadini di parlare e riferire sulle loro preoccupazioni e priorità e garantisce che il meccanismo decisionale tenga conto di queste preoccupazioni a livello statale e locale”, ha affermato.

L’indagine è stata condotta nell’ambito del progetto biennale sulla partecipazione della società civile allo sviluppo e monitoraggio delle politiche ambientali, su un campione di 600 intervistati sui social network da metà marzo a metà aprile.

https://www.danas.rs/vesti/drustvo/stanje-zivotne-sredine-u-srbiji-za-99-odsto-ispitanika-zalosno-ocajno/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top