La Serbia si colloca al 65° posto al mondo in termini di velocità di Internet

La Serbia si trova al 65° posto al mondo in termini di velocità di Internet, secondo l’ultima ricerca di “Cable.co.uk”, che ha testato la velocità di Internet a banda larga in 221 Paesi e territori del pianeta per un anno. Secondo i risultati della ricerca di questa azienda, in Serbia ci vuole poco meno di mezz’ora per scaricare un film del peso di 5 GB, e la velocità media di Internet a banda larga nel Paese è di 24,74 Megabit al secondo (Mbps).

Tre anni fa la Serbia si era classificata al 45° posto, ma ciò non significa che oggi la velocità media di Internet sia peggiore, ma che altri paesi hanno compiuto progressi significativi. Nel 2017, la velocità media in Serbia era di 12,25 Mbps.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Per quanto riguarda la regione, la Croazia si prende il 25° posto, la Romania è al 26° posto, la Bulgaria è al 36° della lista e il Montenegro è al 63°. La peggiore connessione Internet è in Macedonia del Nord (109°), Kosovo (73°) e Bosnia ed Erzegovina (88°).

In termini di prezzo di Internet via cavo, la Serbia si è classificata al 27° posto, con un prezzo medio del pacchetto di 17,02 dollari. In Romania il costo è di soli 8,15 dollari, che collocano il Paese al 4° posto. La Bulgaria è al 23° posto (15,93 dollari), mentre in Croazia Internet costa quasi il doppio rispetto alla Serbia, e il Paese è al 65° posto.

Il Principato del Liechtenstein è al primo posto in termini di velocità di internet; qui il film si scarica in meno di tre minuti e la velocità media è di 229,98 Mbps. In cima alla classifica ci sono molti altri piccoli Stati come Jersey e Gibilterra. Oltre alla velocità di Internet questi Paesi sono noti anche come dei paradisi fiscali. Anche il Lussemburgo e Monaco sono tra i primi dieci.

La tabella globale delle velocità di Internet per il 2020 mostra che l’Europa occidentale domina, poiché otto dei dieci Paesi più veloci al mondo con una rete a banda larga si trovano in quella parte del continente. L’Ungheria (99,74 Mbps) e Hong Kong (105,32 Mbps) sono entrati nei primi dieci Paesi e territori al di fuori dell’Europa occidentale, dove viene offerta la connessione Internet a banda larga più veloce in Europa e nel mondo.

L’internet peggiore è nei paesi più poveri dell’Africa, una media di soli 3,80 Megabit al secondo. Lo stesso film da 5G richiede più di quattro ore per essere scaricato in questa regione, e nel Sudan quasi tutto il giorno.

La ricerca mostra anche che la Cina, seppur tecnologicamente sempre più avanzata con le sue città 5G, non si trova in una posizione molto più invidiabile. In media, ha una connessione Internet piuttosto lenta e ci vogliono cinque ore e mezza per scaricare il film sopracitato.

https://www.ekapija.com/news/3002282/srbija-na-65-mestu-po-brzini-interneta-u-svetu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top