La Serbia prevede di fondare un Istituto per l’intelligenza artificiale

La creazione di un Istituto per l’intelligenza artificiale il prossimo anno è solo una delle misure previste dal piano d’azione per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale 2020-2022, che è stato adottato dal governo serbo pochi giorni fa. Il piano fa riferimento alla strategia recentemente adottata per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale nella Repubblica di Serbia per il periodo 2020-2025.

L’obiettivo generale della strategia è utilizzare l’intelligenza artificiale (IA) in funzione della crescita economica, dell’occupazione e di una migliore qualità della vita. Gli obiettivi specifici sono lo sviluppo dell’istruzione orientata all’IA, lo sviluppo della scienza e dell’innovazione verso il potere dell’IA, lo sviluppo di un’economia basata sull’IA e il miglioramento dei servizi in un settore pubblico basato sull’IA. L’obiettivo è un’applicazione etica e sicura dell’intelligenza artificiale.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Una delle misure è il miglioramento dei contenuti dell’insegnamento nelle scuole primarie e secondarie; il numero di materie nelle scuole primarie in cui l’intelligenza artificiale è inclusa nel curriculum dovrà essere di uno nel 2021. Come indicato nel piano d’azione, c’erano due materie così anche nelle scuole secondarie dal 2019, e dovrebbero passare a quattro nel 2021 e a sette nel 2022.

Il numero totale di studenti accreditati per l’iscrizione al primo anno di programmi di studio in linea con gli standard minimi per materie attinenti all’intelligenza artificiale sarà di 70 studenti nel 2021 e 150 nel 2022.

Due programmi di master sono inoltre previsti nel 2021 e tre nel 2022.

Per quanto riguarda lo sviluppo di servizi pubblici basati sull’intelligenza artificiale, si prevede di creare le condizioni normative per l’introduzione della “regulatory sandbox” al fine di testare soluzioni basate sull’intelligenza artificiale in 4 aree di importanza pubblica (sanità e medicina, agricoltura e silvicoltura, trasporti, città intelligenti).

Questa è un regime normativo speciale che consente alle aziende di testare, in conformità con il piano approvato e sotto la supervisione dell’autorità competente, soluzioni innovative o modelli di business su un numero limitato di utenti.

https://www.alo.rs/vesti/ekonomija/srbija-osnivanje-planovi-institut-za-vestacku-inteligenciju/319308/vest

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top