La Serbia presentata all’Expo a Milano

All”Expo” di Milano l’Organizzazione turistica della Serbia ha presentato le potenzialità turistiche del paese. I visitatori hanno avuto l’opportunità di conoscere le offerte di Belgrado e della Vojvodina. Entro la fine di ottobre avranno la possibilià di conoscere anche il resto della Serbia, attraverso la musica, la tradizione e le bellezze naturali, mentre il mese di ottobre sarà segnalato dalla scienza e dalla figura di Nikola Tesla.

Il motto dell’Expo quest’anno è “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e per questo la Serbia è concentrata a promuovere anche gli alimentari

Con la musica serba, sono state promosse le bellezze naturali, la cultura e la cucina nazionale della Serbia. Gli ospiti hanno assaggiato tutto, pita, formaggio vino.

Alcuni hanno già opportunità di assaggiare il cibo serbo ed hanno detto che gli è piaciuto molto.

Gli italiani e gli altri visitatori sonorisultati molto interessanti i festivali “Exit”, “Guca”, “Nisvillle jazz festival”, nonchè le città piene di ricca eredità culturale e storica.

“I monasteri medievali sono attraenti, nonchè fortezze sul Danubio, però anche tutto quello collegato al disegno contemporaneo”, viene indicato dalla direttrice dell’Organizzazione turistica della Serbia, Gordana Plamenac.

I sei mesi della mostra internazionale a Milano è un’opportunità per la promozione anche delle potenzialità economiche della Serbia.

“In Serbia operano circa 600 aziende italiane. Quest’è la miglior opportunità a presentare tutto quello che la Serbia offre durante e anche dopo la fine di questa mostra mondiale. In questo modo possiamo interessare ed attrare più investitori”, viene spiegato dal ministro del commercio, turismo e telecomunicazioni, Rasim Ljajic.

Anche se il suo budget non è tanto grande, la Serbia si è riuscita ad organizzare finora circa 50 manidestazioni e promozioni a Milano.

Lo stand della Serbia è stato visitato finora da 140.000 visitatori e si spera di avere un numero molto più grande dei visitatori entro la fine di ottobre. Sono pianificate le promozioni del Danubio, del sud-est della Serbia, dei vecchi mestieri, dell’agricultura e dello sport.

(RTS, 17.07.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Cultura, Danubio, Expo Milano 2015, Milano
Essere giovani artisti oggi in Serbia

Novak Djokovic dal Masters di Roma all’Expo di Milano

Chiudi