La Serbia prende in prestito 400 milioni di euro per il “Corridoio Moravo”

Per assicurare i fondi necessari per la costruzione del “Corridoio Moravo”, la Serbia prenderà in prestito 400 milioni di euro da diverse banche.

Il prestito è approvato per 13 anni, con un periodo di tolleranza di 3 anni. Il tasso di interesse è “EURIBOR” a sei mesi maggiorato di un margine fisso dello 0,55% annuo. Il contratto di prestito, firmato alla fine dello scorso anno, sarà presto confermato dai deputati, riferisce “eKapija”. La garanzia del prestito è fornita dall’Agenzia multilaterale di garanzia degli investimenti.

I lavori del corridoio da Pojate a Preljina sono stati affidati al consorzio “Bechtel-Enka”, che opera in Serbia attraverso la sua filiale. L’investitore è “Koridori Srbija”. A metà dello scorso anno, l’Assemblea ha già approvato un prestito di 431 milioni di euro per questo progetto e finora sono stati prelevati 158 milioni di euro.

Nel futuro corridoio della Morava è prevista la costruzione di 117 grandi infrastrutture stradali, 88 ponti e sottopassaggi e 29 cavalcavia. Sono previste 11 diramazioni. L’autostrada pensata per andare a una velocità di 130 chilometri orari, avrà una larghezza totale di 30 metri, quasi due metri più larga delle altre autostrade.

Srbija se zadužuje 400 mil EUR na 13 godina za izgradnju Moravskog koridora

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top