La Serbia prende in prestito 1,5 miliardi di dollari

La Serbia ha effettuato un’altra emissione di euro-obbligazioni sostenibili a 10 anni in dollari sul mercato finanziario internazionale, mentre i fondi raccolti saranno utilizzati per progetti sostenibili nel campo dell’agenda verde e delle attività socialmente responsabili, ha dichiarato la Banca nazionale di Serbia (NBS).

Le obbligazioni sono state vendute per un importo totale di 1,5 miliardi di dollari USA, mentre la domanda degli investitori durante la giornata è stata più volte superiore, superando i 6,5 miliardi di dollari USA, ha dichiarato la NBS.

“L’enorme richiesta di euro-obbligazioni serbe da parte degli investitori internazionali testimonia chiaramente la loro fiducia negli indicatori economici solidi e sostenibili a lungo termine del nostro Paese. Questa è la seconda emissione ESG (Environmental, Social, and Governance) della Serbia, dopo l’emissione di green bond nel 2021”, ha dichiarato la banca centrale serba.

Ha aggiunto che, come nel caso delle “precedenti emissioni di euro-obbligazioni in dollari, per garantire la sostenibilità del debito pubblico, la Repubblica di Serbia ha concluso operazioni di copertura, convertendo in euro le passività delle euro-obbligazioni denominate in dollari, al fine di ridurre il rischio di valuta e di tasso di interesse”.

“Così facendo, la Repubblica di Serbia ha ridotto l’esposizione al rischio di cambio USD/EUR, ma anche il costo di fatto del prestito del Paese, che dopo la copertura è pari al 4,75%. Si tratta di un risultato eccezionale, se si considerano i recenti tassi cedolari raggiunti da Paesi comparabili, con un grado di investimento, come la Romania (5,2% per le obbligazioni a 8 anni e 5,625% per quelle a 13 anni)”, ha dichiarato la NBS.

Ha aggiunto che l’asta di mercoledì “ha attirato centinaia di eminenti investitori da tutto il mondo”.

Il ministro delle Finanze serbo, Sinisa Mali, ha dichiarato che il denaro sarà speso per l’organizzazione dell’EXPO 2027, per la costruzione della metropolitana di Belgrado e della ferrovia veloce Belgrado-Budapest, nonché per progetti di riciclaggio, per l’aumento dell’efficienza energetica e altri.

(Nova Ekonomija, 06.06.2024)

https://novaekonomija.rs/vesti-iz-zemlje/srbija-se-zaduzila-15-milijardu-dolara-za-obrazovanje-socijalne-projekte-metro

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top