La Serbia non adotterà sanzioni contro la Russia

di Elena Grammatica

Il Ministro degli Affari Esteri Ivica Dacic ha dichiarato che la Serbia non può imporre sanzioni alla Russia, dal momento che Mosca non ha mai introdotto sanzioni424548_ivica-dacic-za-3d141213ras-foto-nebojsa-markovic-056_f contro Belgrado.

Dacic ha spiegato come sia nell`interesse nazionale cercare una posizione equilibrata nei confronti dell`Ucraina e che la Serbia, pur rispettando l`integrità territoriale di ciascun membro delle Nazioni unite, inclusa l`Ucraina, non possa imporre sanzioni alla Russia quando la Russia non ne ha mai imposte alla Serbia.

Dacic ha sottolineato che la Serbia ha imparato nel modo più duro come la legge internazionale possa essere relativizzata quando sono in gioco la sovranità e l`integrità territoriali.
„Nel caso del Kosovo la legge internazionale è stata violata e tutto ciò che è seguito è stata la conseguenza di quella violazione. Questo è il motivo per il quale non ci fa piacere quando qualcuno menziona il Kosovo nel contesto ucraino“, ha puntualizzato Dacic.

Share this post

scroll to top
More in Dacic, politica estera
Ripreso il dialogo Belgrado-Pristina, trovato l’accordo sulla Giustizia

Dacic: “Proseguire con le riforme”

Close