La Serbia ha soddisfatto solo una raccomandazione anti-corruzione

Il Gruppo di Stati contro la Corruzione (GRECO), un organo del Consiglio d’Europa, ha riferito il 4 luglio che la Serbia ha soddisfatto in modo soddisfacente solo una raccomandazione su 24 nel suo ultimo rapporto sui progressi nella prevenzione della corruzione ai vertici del governo e nelle forze dell’ordine.

Per quanto riguarda le restanti 23, la Serbia ne ha soddisfatte parzialmente dieci e il resto per niente, afferma il GRECO in un rapporto sul quinto livello di valutazione del grado di progresso della Serbia nella lotta alla corruzione.

La Serbia ha soddisfatto pienamente solo la raccomandazione 22, che riguarda la creazione di un organismo responsabile della registrazione e valutazione del valore dei regali e della riduzione significativa del valore dei regali occasionali che gli agenti di polizia possono talvolta accettare e mantenere, afferma il rapporto.

Il GRECO ha concluso che, per quanto riguarda i livelli più alti del governo esecutivo, sono stati compiuti alcuni progressi nella cooperazione tra gli organi per la lotta alla corruzione e il controllo delle proprietà e dei redditi degli alti funzionari.

Il GRECO ha affermato che la Serbia non ha soddisfatto le sue raccomandazioni relative al controllo dell’integrità dei ministri del governo, dei capi degli uffici e degli assistenti prima della loro nomina, e non sono stati ancora adottati piani di integrità e codici di condotta. Inoltre, le informazioni sui capi degli uffici e sugli assistenti del primo ministro e dei ministri e le loro competenze non sono pubblicamente disponibili.

La corruzione è ampiamente percepita come pervasiva in Serbia. Nell’Indice di Percezione della Corruzione compilato da Transparency International, la Serbia si è classificata al 38º posto nel 2020, il suo punteggio più basso dal 2012. Freedom House valutato la Serbia con 1 su 4 per l’efficacia delle salvaguardie contro la corruzione, notando che, sebbene il numero di arresti e procedimenti per corruzione sia aumentato negli ultimi anni, le condanne di alto profilo erano molto rare nonostante i rapporti che coinvolgono i membri del governo.

Essi sostengono che la responsabilità per il perseguimento dei casi di corruzione è stata passata tra diversi pubblici ministeri, i quali di solito consideravano che la polizia avesse fornito prove insufficienti nei casi contro i ministri del governo.

(Vreme, 05.07.2024)

https://vreme.com/vesti/greco-od-24-preporuke-za-borbu-protiv-korupcije-srbija-u-celosti-sprovela-samo-jednu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top