La Serbia esporta dolci mediorientali

L’anno scorso le esportazioni dell’azienda dolciaria Alvasari sono aumentate del 10%.

Alvasari produce la specialità di origine araba tahan alva (un dolce tipico a base di sesamo, di cui esistono numerose varianti, giunto nei Balcani grazie agli Ottomani), pasta di sesamo e pasta di nocciole (che finora era importata in Serbia anche dall’Italia). Il fondatore è Salam Odeh, palestinese giunto in Serbia 32 anni fa, il quale dice che questo dolce è sempre più ricercato, soprattutto sui mercati russo, mediorientale e greco. Proprio il successo sul mercato ellenico può destare stupore, visto che il Paese è considerato il maggior produttore di questa specialità: stando alle parole di Odeh, il segreto del successo dell’halva made in Serbia sta nell’alta qualità del prodotto e nel prezzo competitivo.

(FoNet, 09.01.2014)

tahan alva

Share this post

scroll to top
More in esportazioni
Aumenta l’export serbo verso la Germania
La Commissione Europea: L’economia serba si riprende
Close