La Serbia è la peggiore della regione per qualità dei servizi

In termini di qualità dei servizi, cortesia del personale di servizio e conoscenza di ciò che viene offerto ai clienti, la Serbia si è classificata quest’anno al quarto posto tra i sei Paesi della regione.

La Slovenia è al primo posto e il Montenegro all’ultimo, secondo l’indagine regionale Service-GUEST condotta dall’agenzia Heraklea.

Si tratta dell’undicesima indagine sulla qualità dei servizi nella regione, condotta da Heraklea in collaborazione con agenzie analoghe tramite mystery shopper, che comprende Serbia, Croazia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Macedonia. L’indagine è stata condotta nel giugno di quest’anno e i mystery shopper hanno visitato un totale di 800 punti vendita diversi in tutti i Paesi oggetto dell’indagine: industria automobilistica, stazioni di servizio, industria finanziaria, vendita al dettaglio, strutture turistiche e di ristorazione e strutture di servizio.

Nella regione dei Balcani occidentali, la Bosnia-Erzegovina è al primo posto, la Macedonia del Nord al secondo, mentre Croazia, Montenegro e Serbia sono al di sotto della media di quest’anno.

Per diversi anni consecutivi, il commercio al dettaglio si è distinto in Serbia come il settore con il maggior margine di miglioramento, e quest’anno ha ottenuto un risultato del 67,56% e un calo della qualità del servizio rispetto all’anno precedente, di 3,14 punti percentuali.

Un calo rispetto all’anno precedente è stato registrato anche nelle stazioni di servizio, di 3,29 punti percentuali.

(Bloomberg Adria, 03.09.2023)

https://rs.bloombergadria.com/ostalo/opste/36395/srbija-najlosija-u-regionu-po-kvalitetu-usluga/news/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top