La Serbia è al 71° posto in termini di qualità della vita nella classifica degli 80 paesi

La Serbia si è ritrovata al 71° posto nella classifica dei 80 paesi nella categoria per la qualità di vita, che comprende tra i fattori più rilevanti un mercato del lavoro sviluppato, stabilità politica ed economica, un buon sistema sanitario e scolastico, mostra l’analisi della rivista americana “US news & world report”.

In cima alla lista si sono posizionati la Svizzera, il Canada, la Svezia, la Danimarca, l’Australia e la Norvegia, mentre in fondo il Pakistan, il Libano, l’Algeria e l’Iran.

Per tre anni consecutivi, la Svizzera è ai primi posti nel mondo per la qualità della vita. Il rapporto afferma che questo paese “è costantemente buono nella percezione delle metriche orientate al business e della qualità di vita”.

Oltre 20.000 ricercatori hanno condotto il sondaggio, che comprende dirigenti e cittadini di 36 paesi che classificano un totale di 80 paesi in base a 75 criteri, tra cui: qualità di vita, impatto economico, potere, istruzione, accettabilità ecologica, influenza culturale, apertura per il business, mobilità, avventura e patrimonio.

Il Giappone ha registrato il più grande salto in classifica quest’anno, dal 5° posto nel 2018 al 2° posto. La reputazione globale del Giappone è migliorata in cinque categorie.

La Francia è di nuovo tra i paesi meglio classificati, ovvero nella top10 principalmente per la sua influenza e il suo patrimonio culturale. La Norvegia è una nuova arrivata nella lista di quest’anno ed è la migliore in termini di condizioni per la crescita dei bambini e in termini di “vita sana e verde”. Gli Stati Uniti hanno mantenuto la loro posizione stabile, ovvero l’ottavo posto in classifica, sopratutto per la forte influenza che hanno nel mondo.

Per quanto riguarda i paesi della regione, la Croazia si è classificata al 49° posto, la Slovenia al 53°, la Romania al 58° e la Bulgaria al 63°.

La Serbia nella categoria del potere è al 46°. In questa categoria, che comprende sia l’influenza politica ed economica, le forti alleanze internazionali e un forte esercito, l’USA, la Russia, la Cina, la Gran Bretagna, la Germania e la Francia sono in cima alla lista, mentre Romania, Bulgaria, Uruguay, Croazia, Slovenia e Lettonia sono alle ultime posizioni.

Nella categoria della cittadinanza, che include il rispetto dei diritti umani e dell’ambiente, l’uguaglianza di genere, le libertà religiose, ecc… la Serbia è al 57° posto, la Norvegia, la Svezia, la Svizzera, il Canada, la Finlandia e la Danimarca sono in cima alla classifica, mentre l’Egitto, la Tunisia, il Libano e l’Iran sono i peggiore classificati in questa categoria.

La Serbia occupa anche la 58° posizione nella categoria dell’imprenditoria, che include la connettività con il mondo, l’istruzione, lo sviluppo delle infrastrutture, l’innovazione e altro ancora. I paesi con il punteggio più alto sono Germania, Giappone, Stati Uniti, Regno Unito e Svizzera, mentre i paesi con il punteggio più basso sono l’Angola, il Kazakistan, la Bolivia e il Guatemala.

Nella categoria dell’avventura, che include un clima piacevole, attrazioni naturali e un’interessante vita notturna, la Serbia è al 64° posto, mentre il Brasile, l’Italia, la Spagna, la Tailandia e la Grecia sono in cima alla lista, e il Pakistan, l’Arabia Saudita e l’Iran sono gli ultimi in classifica.

Puoi vedere la claffica intera clicca qui, e il profilo della Serbia clicca qui.

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in balcani, Classifica, Serbia
In Serbia lo stipendio medio per il mese di dicembre aumenta a 52.372 dinari

Mosca “spinge” le quote di esportazione per la Serbia

Close