La Serbia diventa una discarica per le auto con motori Euro 3 ed Euro 4

L’Europa si sta preparando a vietare la produzione di auto con motori a combustione interna entro dieci anni e fino ad allora aumenterà gli standard delle emissioni di gas di scarico consentite fino all’Euro 7.

Nel nostro Paese sono ancora diffusi i veicoli con motori Euro 3 e siamo l’unico Paese in Europa che ancora consente l’importazione di queste auto. Dopo la decisione del Montenegro di vietare l’importazione di auto con motori Euro 3 e 4 dal 1° luglio, la Serbia è diventata l’ultimo rifugio europeo per questi veicoli.

Nel frattempo, l’UE si sta preparando a un nuovo passo avanti con l’introduzione dello standard di emissioni Euro 7 obbligatorio a partire dal novembre 2026.

“Questo dovrebbe portare miglioramenti in termini di protezione ambientale. In primo luogo, un controllo più rigoroso della composizione dei gas di scarico dei veicoli a motore. In secondo luogo, sarà introdotto il controllo delle emissioni del sistema frenante del veicolo e sarà monitorato il degrado dei pneumatici”, afferma il Professore aggiunto Dr. Predrag Mrđa, della Facoltà di Ingegneria meccanica di Belgrado.

Nel frattempo, la vendita di veicoli usati con più di 15 anni in Serbia è in piena espansione, con solo il 17% del totale dei veicoli venduti nuovi.

“Nei primi quattro mesi di quest’anno, il 60% del numero totale di veicoli usati venduti è il più inquinante e il peggiore in termini di sicurezza. Si tratta di veicoli con motore Euro 3 ed Euro 4, che tutti i Paesi della regione e dell’Europa hanno vietato di importare”, sottolinea Aleksandra Đurđević dell’Associazione serba degli importatori di veicoli e ricambi auto.

Sebbene il governo serbo abbia adottato un programma di protezione dell’aria nel novembre 2022, che prevede il divieto di importazione di veicoli con motori Euro 3 ed Euro 4 a partire dal 1° gennaio di quest’anno, il programma non è mai stato attuato nella pratica.

(RTS, 07.06.2024)

https://www.rts.rs/vesti/ekonomija/5460588/srbija-euro-3-i-4-automobili.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top