La Serbia creerà un hub regionale europeo per l’innovazione

Il ministro senza portafoglio per le innovazioni e lo sviluppo tecnologico, Nenad Popovic, e il direttore dell’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia (EIT), Martin Kern, hanno firmato la lettera d’intenti che prevede la formazione del Community RIS Hub dell’EIT in Serbia.

Nell’occasione, Popovic ha dichiarato che la firma di questo documento ha contribuito in modo significativo alla cooperazione, già abbastanza fruttuosa, tra la Serbia e l’Unione europea nel segmento delle innovazioni e delle alte tecnologie.

Popovic ha inoltre ricordato che la Lettera d’intenti è stata approvata dalla Commissione europea e dal Governo serbo, a testimonianza della disponibilità di entrambe le parti a includere la Serbia nel Programma regionale di innovazione dell’EIT.

L’EIT Community RIS Hub sarà un’istituzione ombrello che si occuperà di assumere cittadini serbi (imprenditori, studenti e startup) per partecipare alle attività della Comunità EIT in Europa, ha spiegato il ministro.

Secondo Kern, la Comunità EIT è già presente nell’ecosistema dell’innovazione serbo e, alla fine del 2020, ha stanziato oltre 1,2 milioni di euro di sostegno alle imprese locali e ai progetti di innovazione negli anni precedenti, con un ritorno di investimento di oltre 9 milioni di euro.

L’EIT Community RIS Hub aiuterà gli innovatori serbi ad avere un migliore accesso ai fondi europei, promuoverà le attività dell’Unione Europea e le possibilità di cooperazione nel campo dell’innovazione, dell’imprenditoria e delle alte tecnologie e fornirà ai membri dell’ecosistema dell’innovazione serbo l’accesso all’ampia Comunità EIT.

(eKapija, 08.08.2022)

https://www.ekapija.com/news/3799666/sansa-za-srpske-inovatore-na-evropskom-trzistu-u-srbiji-u-planu-osnivanje

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top