La Serbia considera la legalizzazione dell’eutanasia

Dopo due anni di deliberazione, la commissione governativa per la stesura del codice civile, ha deciso che l’ultima versione del progetto dovrebbe stabilire la disposizione sulla possibilità che persone affette da malattie gravi e incurabili finiscano la loro vita in modo dignitoso, come decidono o con il consenso dei loro familiari.

“Il diritto all’eutanasia, come il diritto di una persona fisica ad una fine volontaria e dignitosa alla propria vita, può essere compiuto esemplificativamente se certe condizioni psicosociali e mediche sono soddisfatte. L’abuso del diritto all’eutanasia per ottenere materiale infondato o altri benefici costituisce la base per la responsabilità penale”, afferma l’articolo 86 del preambolo del codice civile.

Secondo il giornale Politika, è stata annunciata una legge speciale che definirà con precisione le condizioni e le procedure per l’esercizio del diritto all’eutanasia. Saranno inoltre necessarie modifiche al codice penale per attuare il presente regolamento.

La commissione governativa per la stesura del codice civile ha 13 membri, ed è stata costituita dall’ex primo ministro Vojislav Kostunica, il 16 novembre 2006, con il compito di codificare la legge civile e di redigere il testo del codice civile. La commissione è stata obbligata a presentare il testo del codice civile al Ministero della giustizia entro un anno, ma successivamente è stato annullato.

Il codice civile è in preparazione da 13 anni.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/215419/Predlog-da-se-eutanazija-legalizuje-u-Gradjanskom-zakoniku.html?fbclid=IwAR1XO7WYd3ANB7zGZJBrN3g4RsAQoojzVvMi7bwh3Do4EUEL1QvMiVWaNK4

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top