La Serbia apre le frontiere dal 1° giugno, ma non per tutti i Paesi

Secondo i media di Belgrado, la Serbia aprirà i confini al flusso delle persone dal 1° giugno, ma con solo quattro Paesi nella regione; dalle notizie finora filtrate la Serbia liberalizzerà completamente il passaggio con Macedonia del Nord, Albania, Bosnia-Erzegovina e Montenegro.

La decisione è stata presa principalmente per favorire gli studenti della Republika Srpska e del Montenegro, che potranno così circolare tra i tre Paesi.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Al confine sarà fatto un test rapido del coronavirus o saranno obbligatorie due settimane di isolamento arrivati nel Paese di destinazione.

I confini della Serbia per il traffico stradale, ferroviario e fluviale sono chiusi dal 20 marzo.

Srbija OTVARA GRANICE od 1. juna, ali ne za sve države

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... confini, coronavirus, Montenegro, Republika Srpska
Le Figaro: “Vucic usa il coronavirus per rafforzare la sua influenza”

Freedom House: “La Serbia ora non è uno Stato democratico; è la prima volta dal 2003”

Chiudi