La scuola inizierà il 1° settembre con lezioni di 45 minuti

L’unità di crisi ha deciso che il nuovo anno scolastico inizierà normalmente il 1° settembre con lezioni di 45 minuti, senza dividere gli studenti in gruppi e lezioni online. Il Ministro della Pubblica Istruzione, Branko Ruzic, è stato il primo a rivolgersi alla stampa dopo la sessione, sottolineando che l’anno scolastico inizierà regolarmente come sempre il 1° settembre e a seconda della situazione epidemiologica la scuola seguirà diversi modelli.

Lo stesso ha spiegato che ci sono 5 misure nelle scuole e il primo modello apparterrà a un ambiente libero per tutti gli studenti di sedersi insieme, indossare la mascherina solo mentre si parla e si risponde, e che gli insegnanti vaccinati non indosseranno la mascherina finché non si avvicinano agli studenti a meno di 1,5 metri.

Il secondo modello di insegnamento sarà combinato, un giorno online, l’altro giorno didattica diretta, mentre nelle scuole superiori sarà un modello combinato su base giornaliera, non settimanale.

Il terzo modello sarà per le amministrazioni locali più a rischio, e includerà lezioni online per studenti delle scuole superiori, lezioni combinate di 30 minuti per studenti delle scuole elementari fino alla quarta elementare e gruppi di 16 studenti, mentre per gli studenti delle scuole medie cambierà secondo la scuola.

Ruzic ha spiegato che i bambini indosseranno le mascherine e che gli insegnanti che sono stati vaccinati non dovranno metterle tranne quando si avvicinano agli studenti a meno di 1,5 metri. Come ha detto, “l’Unità di crisi vuole lanciare diversi messaggi importanti e che l’educazione è una delle priorità del nostro lavoro”.

https://www.blic.rs/vesti/drustvo/ovo-su-odluke-kriznog-staba-svi-daci-od-1-septembra-u-skolskim-klupama-a-u-ovim/3rqrr82

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top